Import – AMC004 – Continuum – Ipocontrio ft. Alessandro Presti Daniele Scannapieco

Import – AMC004 – Continuum – Ipocontrio ft. Alessandro Presti, Daniele Scannapieco

italy_n_150Italy

ヨーロッパで最もジャズが盛んな街の一つとして、これまでに優れたミュージシャンを数多く輩出してきたイタリア南部バーリを拠点に、2015年にアントーニオ・マルティーノが立ち上げたA.MA Records。

伊サレルノ出身のピアノ・トリオを中心に、同郷の2菅が加わったハードバップ・クインテット。
ほぼ全曲参加のアレッサンドロ・プレスティ(tp)は、2014年にマッシモ・ウルバーニ賞に輝いたのち、2016年に先鋭の若手とともにCAM Jazzよりリーダー作を発表した期待の新星。すでに完成された音色とコントロールで、ボッソにも迫る表現力を有する。聞き所はやはり、スカンナピエーコ(ts)参加のM3 & M6。High Fiveを思わせるこの二人の組み合わせに、録音もまた「Five For Fun」に似ているところが何ともニクい。

 

Cat#:

LABEL: A.MA Records, Italy
FORMAT: CD Digi-pak / AMC 004
ARTIST: Ipocontrio ft. Alessandro Presti, Daniele Scannapieco
TITLE: Continuum
EAN: 8032790260618

Lineup:

Bruno Salicone (piano)
Francesco Galatro (bass)
Armando Luongo (drums)
Alessandro Presti (trumpet)
Daniele Scannapieco (tenor sax on 3,6)

Rec data:

 

Tracks:
  1. Asintoto
  2. Dear Bill
  3. Gae’s Theme
  4. Mr. P.C.
  5. Love Me
  6. Ma L’Anima Non Muore
  7. Urlo
  8. Volta Strada

 

Sono abituato da molto tempo ormai ad ascoltare una grande quantità di musica. Di tutti i generi. Quella che mi coinvolge di più, da sempre, è la musica in cui le sovrastrutture lasciano spazio al flusso delle emozioni. La musica soul per esempio, o il reggae o la musica africana oppure il jazz quando mette da parte la sua cerebralità e si lascia andare, tingendosi di swing, facendo in modo che il rapporto tra chi suona e chi ascolta diventi un tutt’uno, un continuum appunto, come il titolo di questo disco.

Non avevo mai sentito i nomi dei suoi protagonisti – a parte quello di Daniele Scannapieco ovviamente e di Alessandro Presti vincitore del Premio Massimo Urbani nel 2014 – ma quando, molto garbatamente mi è stato chiesto di scrivere le note di copertina di questo che è il loro secondo lavoro, ho accettato di buon grado. Per due motivi. Innanzitutto perché la musica che vi è incisa mi è piaciuta, e molto. Poi perché quando degli esordienti dimostrano di conoscere il linguaggio dell’idioma afroamericano in maniera così sottile e disincantata la voglia di esservi coinvolto in qualche modo diventa un’esigenza. E Bruno Salicone, Francesco Galatro, Armando Luongo, il jazz, come suonarlo, lo sanno molto bene.

Presti alla tromba swinga alla grande e Scannapieco (ospite in due brani, Ma l’anima non muore e Gae’s Theme) è un sassofonista superbo dal fraseggio elegante ed energico. I due si integrano perfettamente all’interno del combo ma se l’intento era quello di avvalersi di nomi di prestigio per spingere il disco, se ne poteva fare tranquillamente a meno. Gli Ipocontrio sono in grado di camminare con le proprie gambe. Nicola Gaeta (Musica Jazz)